Articoli IndelebiliDocumentariIntervisteLibriNewsSerie TV

L’America abbatte UFO ci tengono nascosta la verità.

Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

L’America abbatte UFO ci tengono nascosta la verità.

Editoriale

I palloni sonda si sono diffusi fin dal 1824.

Queste venivano realizzate con una rudimentale forma di “chiamiamolo” latex.

In Italia durante la prima guerra mondiale si sperimentavano forme anomale.

In Germania scoppia la moda dei dirigibili, già a quell’epoca scoppia la psicosi di massa degli ufo a sigaro.

Nel mezzo di questo boom accade una tragedia forse la più grande dei cieli fino a quel tempo esattamente nel 37′ Lindenberg urta una struttura e il gas contenuto al suo interno innesca un incendio con conseguente crollo del velivolo e morte di tutti gli occupanti.

L'America abbatte UFO ci tengono nascosta la verità.
L’America abbatte UFO ci tengono nascosta la verità.

Cessa la moda dei dirigibili e il mondo si convince che siano solo utopici o frutto di fantasie ufologiche.

La sindrome del sigaro ritorna anni dopo e molti ( alienazione di massa ) descrivono ufo a sigaro.

Le città intere dichiarano gli avvistamenti.

Non è una sorpresa, i dirigibili ancora sono in produzione con forme naturalmente più futuristiche e di design, ma vanno testati prima di essere utilizzati nuovamente per il trasporto civile.

UFO: scoppia la moda quando nel deserto del Nevada precipita un oggetto alieno, un velivolo nei pressi dell’area 51… Base aerea con siti di sperimentazione velivoli 23esimo secolo.

Ma facciamo un passo avanti, nascono i droni e prima ancora il fotovoltaico.

Area 51

I palloni sonda diventano sempre più grandi per contenere molto elio e i droni che li trasportano sono parecchio grandini, non tutti i palloni funzionano così, quelli meteorologici fanno eccezione.

In epoca moderna gli UFO abbattuti sono sempre più piccoli, la Cina li manda verso l’America e l’America li sanziona; cosa parecchio strana visto che le 2 principali aziende cinesi che li costruiscono prendono i materiali elettronici direttamente dagli stati Uniti d’America.

L'America abbatte UFO ci tengono nascosta la verità.
L’America abbatte UFO ci tengono nascosta la verità.

Naturalmente avete sentito di forme ottagonali, bene sono le tipologie con struttura interna in alluminio.

Per le forme più assurde “tipo auto volanti di Blade Runner lente e di dimensioni ridotte”, stile macchinina a batteria della Peg Perego, c’è una spiegazione.

Esistono dei droni di fascia altissima acquistabili con ventole che vengono nascoste, data la struttura sottile rispetto alla struttura principale; possono essere dotati di GPS controllo satellitare e hanno fotovoltaico a ricarica rapida per il mantenimento in volo.

La lentezza dichiarata dagli americani con cui si spostavano gli oggetti é naturale.

Una ottimizzazione adottata per permettere la velocità di crociera di svariate ore; vengono lanciati nell’atmosfera per sfruttare accelerazione e per evitare lo spazio aereo che arriva solo fino a una determinata altezza.

Sono macchinari che nel caso dello spionaggio moderno sono vengono calcolati come kamikaze, non tornano a casa trasmettono i dati prima di cadere via satellitare.

Abbatterli subito!!

Perché abbatterli subito?

Naturalmente perché al di là dello spionaggio geografico e politico, l’America e anche la Cina, adesso in conflitto (seppur velato ) a causa delle posizioni Russia/Ucraina hanno sviluppato un astio in cui il conflitto sta nelle sanzioni e nel mostrare i muscoli.

Oltretutto il progetto Basi Lunari Americane cozza pesantemente con quello di industrializzazione lunare per estrazione Elio³ da parte della Cina.

Poi per tutti gli altri avvistamenti, 9 su dieci sono droni e mini palloni spesso anche neri che si possono acquistare su siti online.

Droni?

A prezzi nemmeno proibitivi, pensavo anche io di lanciarne uno piccolo mosso da un mini drone nero tubolare; fare un video sfocato ma vicino con una camera a risoluzione non HD ma con un 70x di obbiettivo e prendere like sui social grazie alla psicosi di massa; “o se vogliamo al desiderio di sognare”, tuttavia credo che il procurato allarme sia reato.

L’America abbatte UFO ci tengono nascosta la verità.

Il primo esperimento di Ufo invasione fu radiofonico “attacco marziano” diceva uno Horson Welles nel 1938.

La gente impaurita uscì di casa in massa; alla polizia giunsero tonnellate di segnalazioni UFO.

Settimane dopo l’annuncio radiofonico per pubblicizzare il libro La guerra dei mondi, ancora si trovavano persone nascoste nei boschi con tende e maschere anti gas.

Siamo condizionati dai media e dalle nostre passioni, dalla paura che il mondo non sia Matrix ma sia peggiore, banale, ordinario.

Guardiamo film e serie TV sperando che in fin dei conti esista qualche cosa; in questo frangente la deriva degli orizzonti rende sempre meno possibili i viaggi a velocità luce.

Sappiamo talmente poco della Terra e i suoi bui anfratti, ma come diceva Fox: “la verità é la fuori”.

Fuori dai telefoni e dal web, forse ancora accampata in mezzo ai boschi con un radiocomando, o semplicemente con un bel libro e tanta voglia di sognare.

/ 5
Grazie per aver votato!

Valentino Coratella

Presidente dell'Associazione Culturale Fumetti Indelebili, Caporedattore di fumettindelebili.com, organizza da 7 anni la fiera del fumetto di San Benedetto del Tronto, il San Beach Comix. Disegna fumetti, scrive racconti, intervista fumettisti, sceneggiatori, cosplayer e fotografi. Di recente ha iniziato a realizzare cosplay, a presentare gare e a ricoprire la mansione di giudice di gara. Adora realizzare editoriali su videogiochi e musica di genere nerd metal.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.