Zirtor di Dario Testa e Dario Iannaccone edito da Tora Ediz
Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

Zirtor di Dario Testa e Dario Iannaccone edito da Tora Edizioni

Zirtor di Dario Testa e Dario Iannaccone
Zirtor di Dario Testa e Dario Iannaccone

Avventure spaziali e cacciatori di taglie

Oggi andiamo a leggere e parlare di questo fumetto di ambientazione fantascientifica. Zirtor, un’avventura introduttiva che ci proietta nel mondo ideato dagli autori. Un mondo fatto di violenza e vizi dove il l’egemonia umana è stata capace di conquistare e sottomettere interi pianeti. Un fumetto dove volano insulti e pugni e dove il gore se pur minimo c’è e si vede.

Zirtor di Dario Testa e Dario Iannaccone

Trama

La storia comincia a bordo di una nave da carico, all’interno vediamo due cacciatori di taglie e due prigionieri, subito volano pugni e parole grosse. I due cacciatori controllano la taglia del primo ricercato il detto “il Ratto” e scherzando sulla sua taglia fanno per la prima volta il nome di Zirton.

Questa persona viene descritta come la più ricercata del sistema solare. Al fianco del Ratto vediamo un altro prigioniero, appartenente alla razza dei ciclopi, insieme decidono di provare a liberarsi e abbattere i loro carcerieri.

Ne segue una lotta all’ultimo sangue che vede i prigionieri eliminare brutalmente i rispettivi nemici. I due prigionieri ora liberi si armano e si accingono a raggiungere il pilota, al comando della nave trovano una avvenente aliena che immediatamente specifica di non aver nulla contro di loro, ma che per il giusto prezzo sarà lieta di condurli ovunque vogliano.

Il ratto chiede di raggiungere Anastasya una città avamposto completamente in mano al caos, dove i bordelli e le droghe sono all’ordine del giorno. Quì facciamo la conoscenza di Zirton, mentre lo vediamo intento a bere al bar, la sua figura è quella di un omone grande e forte e poco dopo nei vicoli della città lo vediamo sterminare con estrema facilità un gruppo di cacciatori di taglie pronti in agguato.

Qui incontrerà casualmente il Ratto e insieme intraprenderanno un viaggio per scoprire il motivo per il quale Zirton è ricercato da tutto il sistema solare e perchè la sua taglia sia così alta, l’unica cosa che Zirton sa è di non ricordare nulla del suo passato.

Zirtor di Dario Testa e Dario Iannaccone
Zirtor di Dario Testa e Dario Iannaccone

Stile Italo-Americano

Dal punto di vista grafico Zirton è un’opera che potrei definire per certi versi “la versione americanizzata di un prodotto bonelli”. Il fumetto è interamente realistico anatomicamente parlando e presenta una forte contrapposizione tra luci e ombre, tutto è luminoso e accecante anche in presenza di immagini fortemente scure ricche di neri profondi e cupi. Per dirla tutta l’illustratore ha ottenuto l’effetto “Mad World” video ludicamente parlando.

Nell’opera si notano voluti riferimenti estetici a personaggi di altre opere, non vi toglierò la curiosità di scoprirli da soli ma di sicuro molti di voi riconosceranno il personaggio che compare alla fine del volume.

La storia scorre veloce e i tempi narrativi sono una corsa contro il tempo tipica degli spillati Marvel e Dc comics, molta azione e poche chiacchiere, almeno per ora il testo serve solo ed esclusivamente a introdurre una storia interessante che si prospetta sempre più incentrata su esplorazione e combattimenti.

Zirtor di Dario Testa e Dario Iannaccone
Zirtor di Dario Testa e Dario Iannaccone

Anche questo volume a noi è piaciuto molto e ci piacerebbe davvero sapere cosa Zirtor abbia combinato di così grave da essere il ricercato numero uno. Sicuramente per un pubblico maturo contiene scene di nudo, violenza e gergo scurrile, non lo darei a un bambino di sette anni, ma a uno di tredici sicuramente si, o almeno io a tredici avrei voluto leggerlo di sicuro.

Vi lascio di seguito i vari link dove acquistarlo e come sempre vi auguro una buona lettura. Tora Edizioni, Propaganda World, Librerie.coop

/ 5
Grazie per aver votato!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.