Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

Se davvero pensate che i videogiochi sono solo per ragazzi, in questo articolo vi faremo ricredere pienamente. Difatti, in data 20 Novembre 2022, si è tenuta la finale della prima edizione della Valorant Game Changers. Tale torneo altro non è che il campionato Mondiale riservato a sole gamer girls del titolo di Riot Games. E la vittoria di questa prima edizione è tutta made in Europe. Ripercorriamo il cammino che hanno fatto le nostre campionesse: le G2 Gozen!

Il roster

La squadra delle G2 Gozen nasce nell’Ottobre del 2021. L’attuale roster comprende le seguenti giocatrici:
-Julia “juliano” Kiran, Svedese, classe 1993, capitano del team;
-Petra “Petra” Stoker, Russa, classe 1993;
-Michaela “mimi” Lintrup, Danese, classe 1993;
-Anastasiya “Glance” Anisimova, Russa, classe 1998;
-Maryam “Mary” Maher, Bahreinita, classe 2006.
juliano, Petra e mimi, tra l’altro, sono ex campionesse Mondiali di Counter-Strike: Global Offensive. Non sorprende sapere che, le 3 ragazze del ’93, sono le prime giocatrici a vincere un Mondiale in due giochi differenti.

Valorant Game Changers terminato con una vittoria tutta Europea: le G2 Gozen vincono il Mondiale femminile dell'FPS di Riot Games.
Da sinistra a destra: Glance, Petra, mimi, juliano e Mary

La serie

Il palco della finale della Valorant Game Changers vede le nostre ragazze Europee scontrarsi con le Americane delle Shopify Rebellion GC. Raggiungere la finale, per le G2 Gozen, non è stato un problema. Hanno infatti dominato rispettivamente le X10 Sapphire, le Cloud9 White e le Team Liquid Brazil. Il tutto perdendo solo 1 match contro la compagine Americana. Eppure, in queste Grand Finals, il roster non sembrava affatto essere lo stesso. Le Shopify Rebellion GC vincono infatti i primi 2 match, entrambi per 13-9.

Valorant Game Changers terminato con una vittoria tutta Europea: le G2 Gozen vincono il Mondiale femminile dell'FPS di Riot Games.

Ma diciamolo: Trionfare nella Upper Bracket per poi essere eliminate nella finalissima non era l’obiettivo delle G2 Gozen. Cosa è cambiato subito dopo? Qualunque fosse la risposta, l’unica cosa che sappiamo, è che ha funzionato. Il terzo match finisce 13-3, mentre il quarto 13-2. Il match decisivo, invece, termina per 13-5. Un 13-5 che permette alle G2 Gozen di laurearsi prime campionesse Mondiali di Valorant.

Valorant Game Changers terminato con una vittoria tutta Europea: le G2 Gozen vincono il Mondiale femminile dell'FPS di Riot Games.

Un grande applauso a juliano, le sue compagne di squadra e il coaching staff che c’è dietro per aver reso tutta l’Europa fiera di loro!

/ 5
Grazie per aver votato!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.