MechaTop War-Game di nuova concezione.
Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

MechaTop War-Game di nuova concezione.


Un po’ di tempo fa abbiamo discusso riguardo alla pagina Facebook di GFL91, alle personalizzazioni sui modellini realizzate ed illustrate nella suddetta pagina, e un piccolo accenno riguardo al gioco di MechaTop.
Oggi discutiamo del gioco in maniera più approfondita, in modo tale da far conoscere il suddetto War-Game in tutte le sue sfaccettature.


Cos’è MECHATOP


MechaTop è un War-Game; un gioco da tavolo dove si può utilizzare qualsiasi Mecha conosciuto, e che ne fa parte in questo universo Anime/Manga: dagli Eva di Neon Genesis Evangelion ai Mecha di Mazinger Z; nessuno potrebbe vietare ai due giocatori di schierare dei Mobile Suit della serie di Gundam contro un Mecha-Godzilla.
Da come potete ben capire, si possono utilizzare qualsiasi Mecha, e farli scontrare in avvincenti battaglie.
Nel gioco, però, non si parla solo di schierare dei Mecha e combattere; il pilota ha una sua importanza, che può essere anche cruciale in certe fasi di gioco.

Varie soluzioni di gioco

Alcuni Mecha, come ad esempio i Jaeger di Pacific Rim, hanno l’obbligatorietà di dover var a bordo due piloti, invece di uno solo come per i Gundam; il Mechazord dei Power Rangers ne ha bisogno di cinque piloti, se parliamo del Mechazord intero, altrimenti si può utilizzare un singolo Mechazord (ad esempio Tyrannosaurus Dinozord) con il suo rispettivo pilota.

MechaTop War-Game di nuova concezione.


A prescindere dal Mecha e dal pilota, il gioco in questione prevede l’utilizzo delle rispettive schede di gioco, sia del pilota che del Mecha che sta pilotando, per far in modo che i giocatori abbiano un’idea chiara delle caratteristiche dei Mecha e dei piloti.

MechaTop War-Game di nuova concezione.
MechaTop War-Game di nuova concezione.


Come vedete dall’immagine in questione, ci sono 3 Mobile Suits, con le loro schede, e con gli accessori di gioco necessari allo svolgimento dello stesso.
Come vedete in questa immagine, oltre ai Mecha è possibile utilizzare anche mezzi da combattimento, come aerei e carri armati, anche in questo caso, è necessario che essi siano accompagnati dalla loro rispettiva scheda, oltre a quella del loro pilota.

MechaTop War-Game di nuova concezione.
MechaTop War-Game di nuova concezione.

Come sono fatte le schede di MECHATOP


Le schede per i Mecha e per i piloti sono le seguenti:


-Una scheda per il Mobile Suit Gundam RX 78 2.0.
https://www.novagulp.it/gunplatop-e-mechatop-quando-model-kit-e-boardgames-si-fondono/

-Una scheda per il pilota Amuro Ray.

Entrambe le schede illustrano le caratteristiche del Gundam e del Pilota Amuro. Ora ne parliamo in maniera approfondita, cominciando dal Mobile Suit.
Nella scheda viene indicato:
1-Il costo di schieramento
2-La velocità di movimento
3-I punti struttura (cioè gli HP) sia del Mobile Suit che dello scudo (se ne possiede uno)
4-Il limite del numero del Mobile Suit da schierare (naturalmente di Gundam RX 78 ne esiste uno solo; perciò viene specificato come UNIQUE)
5- Il numero di gettoni utilizzabili dal giocatore con questo con questo Mecha
6-I tratti speciali del Mecha
7-Le armi che il Mecha ha a sua disposizione, dove viene descritta qualsiasi arma che può equipaggiare
8-I punti struttura del Mobile Suit e dello scudo
.

MechaTop War-Game di nuova concezione.

Il costo di schieramento del Mecha serve a capire quanto è necessario spendere in punti per schierare il proprio Mecha in combattimento.
Questi punti vengono calcolati in base a molteplici fattori:
⦁ Punti Struttura del Mecha, escludendo scudi e altri elementi in grado di proteggere il Mecha. L’altezza del Mecha suggerisce quanti punti struttura può avere.
Tipo di tecnologia montata sul Mecha: un Gundam Wing Zero Custom è considerato come un Transformable Mecha; perciò, nel schierarlo in campo costerebbe di mento rispetto a un Gundam.Unicorn, come potete vedere nelle immagini sottostanti.


⦁ Il materiale di cui è composto il Mecha, rapportato anche ai suoi punti struttura; se guardate sulla parte inferiore delle schede, c’è scritto 4d6 (quattro dadi da 6 facce). Questo valore sta a significare che è composto da Titanio Lunare, Titanio Spaziale o da speciali leghe sperimentali; quindi, per parare un colpo, il Mobile Suit deve lanciare un numero di dadi pari a quelli descritti dalla riga Armor. Altrimenti, usa lo scudo e lancia 5d6 per parare, come indicato sulla riga Shield.


⦁ Tratti speciali; alcuni tratti hanno dei costi variabili, e ogni abilità si comporta in maniera diversa rispetto ad un’altra. Difatti, esistono abilità passive, abilità che si attivano in determinate circostanze, abilità da un solo uso e abilità affine a determinati piloti (piloti Nuclear Progeny).

MechaTop War-Game di nuova concezione.


⦁ Velocità di un Mecha, che varia dalla più lenta (velocità Tank) a quella più veloce (velocità Jet).
⦁ Limite di schieramento di un Mecha: un conto è un Mobile Suit Zaku 2, che è considerato come Limit/COMMON (tant’è che solitamente presenta l’abilità MASS PRODUCED, in modo che si possa schierare più volte lo stesso Mobile Suit sul campo di battaglia).

Un conto è prendere il Gundam Unicorn, che è Limit/UNIQUE (ciò comporta che, se viene distrutto, non può essere schierato ulteriormente).
⦁ Le armi: lo scudo e tutti gli equipaggiamenti hanno un costo che varia in base all’arma e alle sue caratteristiche.

MechaTop War-Game di nuova concezione.

Da sinistra a destra troviamo il nome dell’arma, in che mano viene equipaggiata l’arma (Left hand, Right hand, se è montata direttamente nel corpo del Mecha viene espressamente indicato con M oppure RC se è un’arma a controllo remoto), gittata dell’arma (è possibile utilizzare il metro per vedere se, ad esempio, il Gundam Unicorn entra nel raggio d’azione LONG RANGE dei Beam Rifle del Gundam Wing Zero Custom; difatti il gioco da modo di utilizzare sia i centimetri che i pollici), i danni prodotti dall’arma, il numero di dadi da lanciare per confermare i danni prodotti dalla medesima, e le proprietà dell’arma che sta usando per compiere un attacco.

MechaTop War-Game di nuova concezione.


Ogni arma ha un costo in base alle sue caratteristiche (danni, numero dei d6, gittata e tratti speciali dell’arma di riferimento); ciò significa che un’arma con il tratto ONE costa molto mento rispetto ad un’altra che non possiede questo tratto, perché può essere utilizzata una sola volta durante uno scontro.
Le armi possono essere create da zero o si può andare a modificare i danni, numero dei d6, gittata e tratti speciali; bisogna però andare a leggere il regolamento per far ciò. Questo è possibile farlo perché è difficile che il regolamento possa regolarizzare tutte le armi di tutti i Mecha.

Questa invece, è la scheda pilota.

MechaTop War-Game di nuova concezione.
MechaTop War-Game di nuova concezione.


La scheda pilota identifica in particolar modo il tipo di pilota (Son of War), i punti esperienza acquisiti dal pilota (si ha la possibilità di acquisirli anche nella modalità Campagna di MechaTop), e le abilità che possiede.

Le abilità non sono uguali per tutte le classi di pilota, perciò ogni pilota avrà una cerchia di abilità tra cui scegliere, ed esse si applicheranno nel corso della battaglia.
Adesso discutiamo sul come creare una scheda personalizzata.

Come si può creare una scheda personalizzata per il Mecha e per il Pilota


La cosa molto interessante di MechaTop (a mia opinione), è quella di prendere il nostro Mecha (originale o personalizzato) e di schierarlo in battaglia.
C’è la possibilità di trovare delle schede originali dei Mecha, ma visto che molte persone effettuano delle customizzazioni sui propri kit, è normale che la scheda originale possa essere incoerente rispetto a come è realmente il Mecha.
Esiste allora una possibilità di poter creare una scheda per il proprio Mecha? La risposta è: assolutamente sì!
Come abbiamo parlato in precedenza per le armi, il regolamento specifica anche il costo in punti anche per il Mecha, e per le sue armi che ha nel suo repertorio.

Di conseguenza, un file Excel ci arriva in soccorso per indicarci in maniera esatta il costo del Mecha quanto costano le sue armi, a prescindere se queste armi sono già state schedate dal Regolamenti di Gioco, o se sono armi create da zero.


Questa screen illustra tutti i dati necessari per un Mecha customizzato, il Gundam Wing Zero Archangel.
In questa pagina di Excel, si potrà inserire qualsiasi dato attinente al nostro Mecha, le armi equipaggiate, i valori di velocità, gli scudi che possiede e le sue abilità speciali da usare in combattimento.


Ogni paramentro è fondamentale; ogni arma, ogni punto struttura e ogni parametro da aggiungere al Mecha serve per constatare il valore finale del Mecha nella maniera precisa ed inequivocabile.
Per fare un esempio, sequesto Mecha si scontra contro un Mobile Suit Zaku 2, è molto facile che il Wing Zero possa surclassare il Mecha avversario con molta più facilità, dovuto all’arsenale di armi, alla velocità, punti struttura e per altre motivazioni.

MechaTop War-Game di nuova concezione.


Guardate queste due schede.
Quella del Gundam Wing Zero Archangel è una scheda personalizzata; mentre quella dello Zaku II è originale.
La differenza è abissale tra questi due Mobile Suit; di conseguenza, lo scontro deve essere più equilibrato. Infatti si potrebbe effettuare uno scontro 1 vs 5, in modo da equilibrare la partita, o si sceglie di schierare altri Mecha che hanno all’incirca lo stesso costo, per equilibrare lo scontro. Un po’ come si vede nelle scene nei Manga e negli Anime.
Una volta ultimata nella scheda nel file Excel, dobbiamo inserire i nostri dati in una scheda vuota, tramite Photoshop, o altri strumenti adatti per creare la scheda.


Lo stesso discorso vale anche per la scheda Pilota, ma non è necessario l’uso di Excel per la creazione della stessa.
Bisogna però riflettere bene sul Mecha e sul Pilota che lo guiderà: se ad esempio, assegnamo Alexander Yuy alla guida del Mobile Suit Gundam Wing Zero Archangel, il pilota potrebbe utilizzare tutte le armi montate sul Mecha, incluse le armi a Controllo Remoto (cioè, le armi indicate con le lettere RC: Remote Control). Ciò significa, che la custom del Gundam Wing Zero risulta compatibile col pilota, anche perché il Mecha possiede il tratto W.C.S. (WEAPON CONTROL SYSTEM).
Se invece il giocatore assegna un pilota non Nuclear Progeny a bordo dello stesso Mobile Suit, ad esempio Heero Yuy, non avrebbe potuto usare le armi a Controllo Remoto; di conseguenza sarebbero della armi inutilizzabili da parte del pilota e dal giocatore che ha assegnato Heero Yuy al Gundam Wing Zero Archangel.

Warhammer/Warhammer 40000 vs MechaTop


Warhammer è un War Game che esiste da parecchi anni, e MechaTop sembra che segua lo stesso filone dei giochi War Game; ossia, prendi il tuo esercito e lo schieri contro il tuo avversario.

MechaTop segue la stessa filosofia, con la differenza che si schiera il proprio Mecha contro quello avversario, o un insieme di Mecha (3vs3, 5vs5, e così via).

Ma Warhammer è meglio di MechaTop?
Secondo me dipende da tante dinamiche; a me piacciono i Mecha, e aver trovato un War Game dove ti permette di utilizzare i propri modelli di Gundam, di Eva, o di utilizzare qualsiasi Mecha esistente mi ha intrigato di più rispetto a Warhammer.

MechaTop War-Game di nuova concezione.

Non solo, MechaTop ti dà modo anche di usare i propri modelli di Mecha personalizzati; è come se avesse dato vita ai nostri modellini, piuttosto che lasciarli perennemente in una teca di vetro. Inoltre, giusto per essere chiari sulle capacità del Mecha, a livello di equipaggiamento, e altro, sarebbe opportuno illustrare alcune cose che il Mecha è in grado di fare: se un Mecha ha il tratto Aereodinamyc Form, non basta solo inserirlo nella scheda; una foto che illustrerebbe ciò giustificherebbe l’aggiunta di questo tratto al Mecha (a prescindere se il kit del Mecha aveva già modo di trasformarsi in un jet, o se è la Custom che permette al kit di trasformarsi).

MechaTop War-Game di nuova concezione.

Zero Archangel se si trasforma in jet (Aereodinamyc Form), che già di base, essendo una custom del model kit HIRM GUNDAM WING ZERO CUSTOM aveva già questa trasformazione per conto proprio.
Sotto, invece, viene illustrata una pagina di un quaderno illustrativo del Mecha in questione, dove mostra tutti i suoi tratti, le armi che possiede il kit, velocità di movimento e il costo del Mecha nel suo insieme. In questa pagina si può andare a leggere in cosa consistono i tratti Aereodinamyc Form, Ambusher e W.C.S. (Weapon Control System).

Invece, Warhammer ti dà modo di modificare, ad esempio, l’equipaggiamento di un Space Marine, ma solo ed esclusivamente in base ad una lista di armi prevista da quel tipo di soldato. Se prendiamo un Space Marine Intercessor D’Assalto, e se al soldato voglio equipaggiargli una Spada Potenziata, non lo potrei fare; perché questa tipologia di soldato può essere equipaggiata con Pistola Requiem Pesante, Pistola al Plasma, Spada a Catena, Granate a Frammentazione e Granate Perforanti. Ciò non permette ai giocatori di personalizzare i propri soldati come desidera, bensì deve seguire determinati equipaggiamenti stabiliti dal regolamento di Warhammer.
Alla luce di tutto ciò, MechaTop ha quella marcia in più che porterebbe ad essere apprezzato da molti giocatori di War Game.

/ 5
Grazie per aver votato!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.