Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili
Letto per voi: Loon di Giulia Zucca
Loon e Eban

Letto per voi: Loon di Giulia Zucca edito da Panini Comics lo attendevamo da quando l’autrice (Nekucciola sui social NDR) ha iniziato a postare le vignette di questi personaggi, coinvolgendo non poco il pubblico. Lo abbiamo recuperato allo scorso Lucca Comics perché non potevamo non averlo insieme alla splendida dedica e abbiamo scoperto quanto sia cresciuto e migliorato il talento Giulia in questi anni, dato che non la incontravamo da prima della pandemia.

Ma non soffermiamoci andiamo a scoprire questo volume partendo proprio dalla trama.

Loon: Erotismo e Comicità nel Fantasy

La nostra storia inizia con una strega, Loon e il suo compagno di viaggio, Eban, un elfo oscuro, alla ricerca di chi possa far tornare i ricordi alla fanciulla che conosce la strada per Vaalbara. Eban deve portare a termine la missione dell’albero sacro, che gli affidò il monile che porta al collo. Il volume si interrompe facendoci desiderare di scoprire come andrà avanti la loro storia, lasciandoci con la stessa espressione finale di Eban.

Il trafiletto spiega meglio:

Loon è bellissima. Con i suoi poteri sa fare molto male quando serve.  E si accompagna a un misterioso elfo oscuro, Eban, che reagisce in maniera molto particolare quando lei cerca di sedurlo. I personaggi fenomeno del web, nati dalla penna di Giulia Zucca, diventano una serie in due volumi densa di malizia, magia e mistero.

Trama ufficiale – Loon – Panini Comics

La storia coinvolge il lettore, ti affezioni facilmente a questa strana coppia, ti incuriosisci come loro nello scoprire parte del passato della strega, il motivo dei suoi bellissimi capelli bi-color. Leggendolo l’ho avvicinato molto a Slayers, le atmosfere fantasy e goliardiche, ma anche scene ricche di serietà, chissà se in parte possa essere stato di ispirazione alla autrice.

Letto per voi: Loon di Giulia Zucca
Letto per voi: Loon di Giulia Zucca

Letto per voi: Loon di Giulia Zucca

Un prodotto in cartonato degno di nota è primo volume di 2 previsti, rilasciato anche con la sua variant cover realizzata da Mirka Andolfo. I personaggi dalle prime vignette che seguivo su Instagram hanno avuto un evoluzione nel tempo e la stessa autrice a fine volume ci spiega la loro storia e le ragioni del cambiamento. Giulia, oltre a mostrarci i retroscena di come è stata realizzata la copertina, offre queste curiosità molto utili per chi vuole intraprendere la sua stessa carriera.

Concludiamo con l’invito all’acquisto e a seguire questa bravissima artista italiana perché con il suo stile è tra le migliori fumettiste italiane in circolazione.

Se volete acquistare Loon lo trovate sia con la cover standard [QUI] che con la variant [QUI] oppure su Amazon, ma come sempre vi consigliamo di cercarla ad una fiera o festival per avere una bellissima dedica come quella che ha realizzato per noi. Certamente cercheremo Giulia anche per l’uscita del secondo volume, se volete sapere continuate a seguirci.

/ 5
Grazie per aver votato!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.