Kevin Feige sta pianificando l’MCU fino al 2032
Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

Sì esatto. Kevin Feige, il presidente dei Marvel Studios, sta mettendo a punto i piani per i prossimi dieci anni dell’MCU. Scopriamo insieme i dettagli.

In occasione del CinemaCon di Las Vegas, tenutosi dal 25 al 28 aprile, Kevin Feige ha avuto modo di illustrare sommariamente ciò che vedremo nei prossimi anni. Durante il panel Disney infatti il presidente dei Marvel Studios ha preso la parola e ha anticipato scelte importanti per il futuro dell’MCU.

Kevin Feige

La presentazione è iniziata con la proiezione dei primi venti minuti di Doctor Strange in the Multiverse of Madness in uscita al cinema questa settimana. Successivamente sono state mostrate al pubblico delle scene mai viste del film Black Panther: Wakanda Forever dove Nakia, Okoye e Shuri sembravano prepararsi per una grande battaglia. Poi ancora Feige ha parlato del film Thor: Love and Thunder e della serie tv Ms. Marvel, entrambi in uscita nel 2022. Il produttore ha poi accennato ai progetti del 2023 (Guardiani della Galassia 3, The Marvels, Loki 2, etc…) senza però mostrare alcun teaser o trailer.

Il poster ufficiale di Doctor Strange in the Multiverse of Madness, al cinema dal 4 maggio

A seguire, Kevin Feige ha rivelato che dopo il CinemaCon avrebbe preso una pausa assieme alla sua squadra per discutere e delineare i successivi progetti per la prossima decade! Nonostante le innumerevoli critiche al genere supereroistico, da parte di grandi cineasti e non, che profetizzano la miserabile fine della passione di Hollywood per queste produzioni (un po’ come successe con il genere western), sembra proprio che Kevin Feige & Co. non abbiano alcuna intenzione di mollare la presa. Ma in fondo, perché mai dovrebbero?

La sola fase 4 dell’MCU conta (per ora) 25 progetti. Ma Kevin Feige è pronto a svilupparne tanti altri

I Marvel Studios infatti continuano a macinare soldi e record, uno dopo l’altro. L’ultimo esempio ce lo offre proprio l’ultimo film dell’MCU. Uscito al cinema questo inverno, Spiderman- No Way Home è diventato il terzo maggiore incasso della storia del cinema americano di tutti i tempi! Il film è inoltre rientrato nella classifica dei lungometraggi con un incasso che supera il miliardo di dollari in tutto il mondo! Pare proprio dunque che Martin Scorsese dovrà farsene una ragione perché il grande pubblico sembra non averne ancora abbastanza di supereroi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.