Articoli IndelebiliCinemaFilm d'animazione

In anteprima: The Flash

Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

In anteprima: The Flash

In anteprima: The Flash

Comicon Napoli 2023. La città sta vivendo una rinascita culturale e sociale senza precedenti, che tutti speriamo abbia anche un risvolto nel concreto.

Numerosi gli ospiti di quest’anno, così come le novità. È il primo vero Comicon post pandemia, e sembra che si sia voluto esagerare coi contenuti per ridare ai giovani e alle famiglie una nuova spinta propulsiva.

Considerando questi fattori, non deve sorprendere che si sia scelto il Comicon di Napoli per trasmettere in anteprima mondiale il nuovo film Dc The Flash.

4 anni di produzione, di continui rinvii, di incertezze anche dovute allo stato del DC movie universe. Ma finalmente, eccolo qui.

E purtroppo l’attesa non ne è valsa la pena.

Tanto da dire, poco da mostrare

Impressioni a caldo e senza spoiler: film mediocre.

Preferite un parere più articolato? Eccovi serviti. The Flash è l’ultimo film dell’era pre-Gunn, e si assume il difficile compito di resettare le cose per dar inizio ad un nuovo mondo.

Non è un compito facile, e lo stesso regista nelle ultime interviste ha ammesso che sono stati tagliati numerosi camei che avrebbero fatto impazzire il pubblico.

Ma il pubblico non è tanto interessato ai camei o al ritorno di attori che hanno segnato un’epoca, anche se di certo questo ha influito.

In anteprima: The Flash

Il pubblico è in cerca di contenuti. Vuole sentirsi soddisfatto dopo aver visto il film, perché sa che questo è l’inizio di una nuova era.

Le aspettative sono state deluse. Non solo perché più povero del previsto, ma perché la storia non ha basi solide.

Si cerca di mettere tanta carne a fuoco, puntando molto sull’emotività, dimenticando lungo la strada coerenza narrativa e logica.

The Flash dovrebbe dar inizio ad un nuovo universo, ma nel film si distrugge solo e non si crea nulla. Anzi, quel poco che si cerca di fare, finisce in nulla di concreto. Non c’è un vero finale, e ci si sente derubati non solo del proprio film, ma della soddisfazione di vedere un finale coerente. È un finale monco e un cliffhanger  poco riuscito.

In anteprima: The Flash

Si cerca di divertire, ma non mi sono annoiata così tanto nemmeno col peggior film Marvel.  Poche sequenze si salvano, ma quasi si perdono in un mare magnum di contenuti messi quasi alla rinfusa.

 Al comicon i responsabili marketing hanno detto che la versione vista era quella quasi definitiva. Se era un modo per incitare ad andare a giugno, non è stata una buona mossa.

C’è poco di salvabile in una versione definitiva, e il massimo che si possa sperare è che si salvi un po’ il finale. In modo che James Gunn possa iniziare a costruire qualcosa di degno di competere col MCU.

/ 5
Grazie per aver votato!

Annamaria Nazzaro

Collaboratrice, futura storica dell'arte (si spera) ed appassionata di fumetti, videogiochi, serie tv e film. Attualmente ho un podcast, Eva deve morire, su Spotify. Spero di potervi vedere presto anche lì.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x