halloween
Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

Si può uccidere l’ombra della strega? O meglio, si può combatterla? Halloween kills, il nuovo film della saga horror principiata dal maestro Carpenter, uscirà nelle sale il prossimo 21 ottobre.

Ad annunciare il ritorno al cinema di Michael Myers è il trailer finale, lanciato poche ore fa dalla Universal. La major, che produce il lungometraggio assieme a Miramax e Blumhouse, ha consegnato il timone a David Gordon Green, già regista dell’Halloween uscito nel 2018.

Ma cosa aspettarsi dal nuovo trailer? Il dodicesimo capitolo della saga, sequel dell’opera uscita tre anni fa, narra le vicende dei protagonisti della pellicola originale, di nuovo alle prese con il killer dopo 40 anni. Il cast, in tal senso, ricalca quello del 1978, con Laurie Strode nuovamente interpretata da Jamie Lee Curtis, la – non più – piccola Lindsey da Kyle Richards, e Nick Castle a dividersi la parte di Michael con James Jude Courtney.

Cerchiamo di non essere frettolosi. Tornare al cinema per vedere Halloween può essere ancora un piacere. Le premesse, però, non sono di grande conforto. A colpire – negativamente – è l’aura di eroina che viene affibbiata a Laurie, che spreca il talento della Curtis con battute tipo: “Sta venendo a prendermi, ma io prenderò lui”, “Voglio togliergli la maschera e vedere la vita lasciare i suoi occhi” o “Combattiamo!”

Insomma, le prospettive non sono buone. Guardando il video Universal sembra di assistere ad un misto malriuscito di Halloween, It e Rambo 2. Speriamo nell’imponderabile. Ma la domanda sorge spontanea: non si poteva terminare tutto con i due bei reboot di Rob Zombie usciti tra il 2007 e il 2009?

/ 5
Grazie per aver votato!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.