Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

GTA Trilogy – La remastered delude i giocatori

La storia…

Tutti conosciamo la grandissima serie di successo di Grand Theft Auto, curata da Rockstar Games, ormai una vera e propria colonna portante della storia videoludica.

Esordendo in esclusiva su PS2 con il primo dei suoi 5 titoli attuali, Grand Theft Auto (che presto conoscerà l’iconica sigla “GTA”) riscosse un enorme riscontro positivo da parte dell’utenza, diventando un cult a tutti gli effetti, tanto da spingere la produzione a farne seguire un sequel e uno spin off (Grand Theft Auto: London 1969).

… e la rivoluzione

Ma il vero salto di qualità e la vera svolta per la storia di questo videogame arrivò al momento della pubblicazione del terzo capitolo, con il quale sancirono il passaggio del mondo di gioco in grafica 3D.

Una vera e propria rivoluzione, in GTA 3 gli utenti poterono trovare una storia coinvolgente ed appassionante, condita da “cut scenes”, riferimenti al grande cinema e critica sociale, tutto ciò unito all’immensa e trasgressiva libertà che caratterizzava ormai il brand.

A questo seguirono gli amatissimi GTA Vice City e GTA San Andreas.

Fino ad oggi

La storia è andata avanti fino ad oggi, con GTA IV e GTA V iscritti all’albo dei maggiori giochi di successo degli ultimi tempi.

Il quinto e per ora ultimo capitolo della saga, uscito da ben 8 anni, è tutt’oggi supportato dalla produzione, con continui aggiornamenti, modifiche, DLC gratuiti e aggiunte alla modalità “Online”, divenuta quasi ormai un gioco a parte per la vastità di contenuti e tempo di giocabilità che offre. 

In altre parole, un successo enorme (anche questo).

E chiaramente, dopo così tanto tempo, i fan della saga iniziano a farsi sentire e a fare pressioni per l’uscita del nuovo sesto capitolo, attualmente ancora in produzione (e gli indizi in rete ci lasciano presagire che, purtroppo, lo sarà ancora per molto).

La proposta di Rockstar

Rockstar ha così ben pensato di ingannare l’attesa dei giocatori proponendo una remastered che comprendesse i titoli di GTA III, Vice City e San Andreas tutti insieme, dandole il nome di “GTA: The Trilogy – The Definitive Edition”.

Ma le critiche e le lamentele dei giocatori si son ben presto fatte sentire, del tutto giustificate, in quanto la remastered non è, qualitativamente parlando, degna degli standard di Rockstar Games.

Il prodotto risulta infatti pieno zeppo di bug, alcuni che minano gravemente la qualità del gameplay, grafica poco curata e men che meno apprezzabile e godibile per una “remastered”.

Insomma, i giocatori si sono sentiti quasi presi in giro, come se gli fosse stato rifilato un contentino, giusto per essere accontentati.

Rockstar stessa si è scusata per la qualità della trilogia che sicuramente non rispecchia gli standard a cui ha abituato i suoi fan, promettendo di intervenire e migliorare sul lato tecnico con aggiornamenti pianificati.

/ 5
Grazie per aver votato!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.