Articoli IndelebiliCinemaSerie TVVideogioco

Fallout dal videogame al piccolo schermo

Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

Fallout dal videogame al piccolo schermo

Abbiamo atteso fino alla fine di questa prima stagione della serie tv ambientata nell’universo videoludico di Fallout, era doveroso vedere tutto quanto il materiale prima di trarre le nostre conclusioni.

Come nel capitolo tre del gioco la serie inizierà all’interno del voult esattamente il 33, qui osserveremo come i superstiti della fine del mondo svolgono le loro masioni e coesistono in una società utopica, ma stranamente funzionante.

Già nelle prime battute dell’episodio pilota, potremo osservare come la tenzione e la catastrofe incombano minacciose.

Fallout dal videogame al piccolo schermo

Proprio durante uno scambio di rifornimenti con il voult 32 faranno illoro ingrasso dei predoni, che semineranno morte e caos.

Rapitori del sovraintendente del voult attiveranno la chiave di volta dell’inizio delle avventure della protagonista, pronta ad uscire in superfice per dare la caccia ai predoni e riportare suo padre ” il capo del voult ” a casa.

All’esterno la vita è davvero infernale come si pensa, qui conosceremo un cacciatore di taglie, un cavaliere della confraternita d’acciaio e molti personaggi, mutati e non tipici dell’universo di Bethesda.

Le ambientazioni meritano un plauso, alcune delle quali talmente fedeli al gioco da farci sorridere di gioia, altre mai viste all’interno della saga, ma comunque di forte ispirazione.

Fallout dal videogame al piccolo schermo

Anche le creature mutate sono davvero ben fatte e la violenza ( che spesso sfocia in un gore assoluto ) è esattamente quello che ci si aspetta da questo titolo.

Nulla è lasciato al caso, i modelli tridimensionali degli oggetti sono trasportati sul set con perfezione maniacale, siano armi, armature, droghe e medicinali, ma anche cose meno importanti come libri, ventilatori e perfino orsacchiotti di peluches.

Ottima interpretazione di Ella Purnell nei panni di Lucy, come Aron Clifton, letteralmente sparring partner della protagonista, su tutti spicca Walton Goggings nei panni di Cooper il cowboy Ghoul davvero ilpersonaggio che tutti i fan desidererebbero interpretare.

Davvero appagante dalla prima all’ultima puntata, interamente ambientato nel mondo di Fallout 4 ( così almeno pensavamo ) proprio alla fine prima dei titoli di coda verrà svelata una delle location della seconda stagione, dedicata a uno dei titoli più amati della serie, ma niente spoiler.

Fallout dal videogame al piccolo schermo

Vedetelo se amate i film fantasy, distopici, post apocalittici, sia che siate amanti o meno della saga videoludica che ha cambiato il mondo del gaming.

Assolutamente non fatevi sfuggire l’occasione.

Ricoprdate, La guerra non cambia mai.

/ 5
Grazie per aver votato!

Valentino Coratella

Presidente dell'Associazione Culturale Fumetti Indelebili, Caporedattore di fumettindelebili.com, organizza da 7 anni la fiera del fumetto di San Benedetto del Tronto, il San Beach Comix. Disegna fumetti, scrive racconti, intervista fumettisti, sceneggiatori, cosplayer e fotografi. Di recente ha iniziato a realizzare cosplay, a presentare gare e a ricoprire la mansione di giudice di gara. Adora realizzare editoriali su videogiochi e musica di genere nerd metal.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.