Baldo the guardian owls
Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

Degno di nota, fiabesco e graficamente imponente.

Recentemente ha fatto la sua comparsa tra le anteprime dello store di Steam un titolo interamente italiano: Baldo the guardian owls. Sviluppato ed edito da Naps Team casa nata a Messina nel 1993 e fondata da Fabio Capone e Domenico Barba. La loro avventura come sviluppatori comincia sulla nota consolle anni 90′ Amiga. Il cui titolo di maggior successo è Shadow Fighter uscito nel 1994.

Nel 2000, viene rilasciato Gekido un picchiaduro alla Double Dragons con un buon successo da parte della critica che nel 2002 vede la nascita di un capitolo successivo. Nell’anno 2016 il titolo Iron Wings, simulatore di volo ambientato nella seconda guerra mondiale approda prima su pc e in seguito su Xbox One.

2019 Baldo viene annunciato.

Baldo the guardian owls, un tripla A tutto Italiano
Baldo the guardian owls, un tripla A tutto Italiano

A una prima occhiata il titolo sembra palesarsi come un gioco di ruolo in pieno stampo Zelda, avremo la possibilità di esplorare utilizzare oggetti per risolvere enigmi e combattere con ogni sorta di mostro. Aprire forzieri distruggere vasi e tagliare cespugli nella speranza di un loot fortuito o di una semplice moneta di scambio del gioco. Tutto quello che si evince dal trailer dimostrativo che troviamo su Steam ci lascia pensare che gli enigmi saranno decisamente gradevoli e per nulla frustranti. Stessa sorte sembra riservata alle fight sia con mostri minori sia con Boss enormi e ben caratterizzati.

Baldo the guardian owls, un tripla A tutto Italiano

Ni No Kuni graficamente studio Ghibli

Graficamente ci sembra di trovarci di fronte ad una nuova avventura di Ni No Kuni, forse per la forte somiglianza tra i personaggi di Baldo e quella dei tipici protagonisti delle avventure dello studio di animazione Ghibli. Non troviamo che questo sia un difetto, a dir la verità risulta da subito uno dei punti di forza dell’opera, trasmettendo nello spettatore un senso di innata familiarità.

Sempre basandoci sul video disponibile notiamo l’enorme varietà di creature e ambientazioni, le texture e il comparto grafico in generale scelto ci riportano con la mente ai bei giochi di ruolo del passato. Davvero un lavoro pregevole che aspettiamo con ansia di poter vedere in azione.

Baldo the guardian owls, un tripla A tutto Italiano
Baldo the guardian owls, un tripla A tutto Italiano

Requisiti…

Che dire qui da un punto di vista il gioco sembra sufficientemente leggero almeno per quello che riguarda i 1080p e i 30fps, anche i requisiti massimi non sembrano davvero eccessivi, ma di fatto ci troviamo di fronte a un titolo con un comparto grafico di generazione Xbox One e comunque assolutamente non in grado di mettere in difficoltà una Nintendo Switch.

Naturalmente per la gioia di molti di voi il gioco sarà interamente localizzato in italiano, non ci resta che ringraziare questa grande casa sviluppatrice del nostro territorio e attendere con trepidanza che il titolo sia disponibile per l’acquisto su piattaforma Valve. Qui di seguito potete trovare il link per la pagina dello store Steam e godere del video e di altre immagini tratte dal gioco.

Baldo the guardian owls, un tripla A tutto Italiano
Baldo the guardian owls, un tripla A tutto Italiano
/ 5
Grazie per aver votato!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.