AnimeArticoli IndelebiliCartoni AnimatiMangaSerie Animate

Anime: i personaggi più antichi

Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

Anime: i personaggi più antichi

Alle volte facciamo fatica a crederci o forse ce ne dimentichiamo, ma molti personaggi degli anime hanno un’età che va ben oltre le nostre supposizioni o aspettative. Personaggi con questa caratteristica possono essere dei, demoni, streghe o magari fantasmi.

In questo articolo vedremo alcuni fra i personaggi più antichi nel mondo degli anime.

Kars (Le Bizzarre avventure di Jojo)

Si tratta del leader degli uomini del pilastro, individui soprannaturali il cui scopo è quello di ottenere la Pietra Rossa dell’Asia.

La sua età avanzata si deve all’immortalità. Kars nel corso della storia sopravvive a molti suoi compagni guadagnandosi un potere illimitato in quanto ultimo uomo evoluto.

Il suo punto debole sarà proprio l’infinità del tempo: spedito fuori dall’orbita terrestre, sarà costretto a vagare in eterno nello spazio. Arrivato a questo punto il suo unico desiderio sarà quello di poter morire.

Anime: i personaggi più antichi

Melodias (Seven Deadly Sins)

La statura e l’indole giocosa rendono difficile credere che si tratti di un adulto di ben 3000 anni, Melodias infatti sembra quasi un bambino!

Il suo simbolo è quello del drago e il suo peccato capitale è l’ira. Demone cupo e crudele, la sua vita cambierà nel momento in cui si innamora della dea Liz.

Questo amore sarà però anche fonte della sua condanna: l’immortalità è dovuta infatti a una maledizione sancita dal suo clan che lo accusa di tradimento a causa di questo amore per la dea.

Melodias è dunque costretto a vivere in eterno incontrando le varie reincarnazioni di Elizabeth, la donna che ama, ma subendone ogni volta la dipartita.

Anime: i personaggi più antichi

C.C. (Code Geass)

La sua età ci è sconosciuta, l’unica informazione che abbiamo è che, probabilmente. è nata nel Medioevo. Lelouch quando parla di lei, spesso la definisce una strega.

La sua longevità non solo le permette di vivere eventi storici differenti, di cui dimostra conoscere anche aneddoti inediti, ma anche di patire profondamente la sofferenza, proprio per questo motivo, appare come un personaggio freddo e distaccato.

I suoi poteri sovrannaturali la rendono un individuo pericoloso, sarà infatti lei a cedere il potere a Lelouch, proprio per questo motivo, è perseguitata dal Sacro Impero di Britannia.

Anime: i personaggi più antichi

Yato (Noragami)

In questo caso parliamo di una divinità. Yato è infatti il dio minore della Guerra.

Il suo aspetto e soprattutto la sua personalità immatura, lo rendono quanto di più distante da una divinità. Yato infatti indossa solo la tuta, è infantile e capriccioso ma dimostra anche di avere un cuore d’oro.

Ossessionato dai soldi e dagli alcolici, il suo obiettivo è quello di costruirsi un santurario.

Più avanti nella serie si verrà a sapere che, secoli prima, egli era stato una divinità malvagia, quella della Calamità. A causa sua infatti, numerosi villaggi sono stati distrutti.

Anime: i personaggi più antichi

Alucard (Hellsing)

La sua longevità non dovrebbe sorprenderci, dopotutto si tratta del Conte Dracula.

Vampiro immortale nato nel 1431, i fatti storici che riguardano la sua vita altro non sono che l’unione tra gli avvenimenti legati alla figura di  Vlad Țepeș e la trama del romanzo di Bram Stoker.

Alucard diventa un vampiro dopo aver perso la crociata contro i Turchi, prima di essere infatti giustiziato, egli beve il sangue del campo di battaglia trasformandosi in un vampiro.

Lui e i suoi seguaci saranno sconfitti dalla famiglia Hellsing che, da quel momento, sarà costretto a servire.

Anime: i personaggi più antichi
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.