Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

Il sensei Naoki Urasawa è uno dei mangaka seinen più prolifici e apprezzati, con una lunga carriera alle spalle.

Ha ottenuto diversi riconoscimenti prestigiosi, come il premio culturale Osamu Tezuka e il premio Kodansha.

Lavora come musicista oltre che come fumettista, e tra i suoi lavori principali possiamo elencare Monster, Pluto e Billy Bat, per citarne solo alcuni fra i più conosciuti.

Monster
Pluto
Billy Bat

Urasawa non è uno dei mangaka più famosi all’estero, soprattutto se paragonato a giganti di Shonen Jump come Eichiro Oda (One Piece) o Rumiko Takahashi (Ranma 1/2, Inu Yasha)… Ma è senza dubbio uno dei grandi del panorama fumettistico giapponese, oltre a essere un preferito degli intenditori!


Nato nel 1960, la sua carriera iniziò ufficialmente negli anni 1982, dopo aver vinto il premio Shogakukan ”New Comic Artist”.

Yawara!, manga sportivo/comico con una lottatrice di judo come protagonista, è stato il suo primo grande successo.

Yawara!

Noto per destreggiarsi in generi letterari del tutto diversi fra loro, ha scritto commedie, come il sopracitato Yawara! e il meno conosciuto Happy!, gialli (Master Keaton), thriller (Monster), drammi soprannaturali (Billy Bat) e altro ancora.

Lavoratore instancabile, Urasawa si è occupato di due serie al tempo stesso per la maggior parte della sua carriera.

I suoi cavalli di battaglia sono la sua abilità nell’intessere trame intricate e avvincenti, scrivendo thriller degni dei migliori romanzieri, e l’introspezione psicologica.

Il sensei è stato elogiato, in particolare, per la sua abilità nel scrivere personaggi femminili. (Scrivere personaggi femminili credibili non dovrebbe essere complicato, a dirla tutta, ma sono ancora troppi gli autori a non esserne capaci!)

È doveroso, inoltre, menzionare Takashi Nagasaki, editor di Urasawa e co-autore di molte delle sue opere più famose, come Monster e 20th Century Boys.

Urasawa, oggi sessantaduenne, non ci pensa neanche a mettere da parte i manga.

Asadora!

La sua ultima fatica è Asadora! (2018-in corso), incentrato sulla vita di Asa Asada, nata nel dopoguerra in Giappone, dalla sua infanzia fino ai giorni nostri. Un altro capolavoro da non perdere!

/ 5
Grazie per aver votato!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.