Agape di Martina Masaya per Tora Edizioni
Condividi l'Articolo di Fumetti Indelebili

Agape di Martina Masaya per Tora Edizioni

Le Giacinzie erano una delle principali festività nell’antica Grecia di Sparta.

Non pensavo di imbattermi in una rielaborazione tanto riuscita ringrazio sinceramente Masaya e Tora per aver contribuito a riportare le Giacinzie e il loro mito alla portata di tutti.

Agape riporta in vita la storia tramite le splendide illustrazioni di Masaya, in un volume di Tora Edizioni che come sempre non si risparmia nelle sue pubblicazioni portando un volume di estremo valore narrativo/visivo.

Agape di Martina Masaya per Tora Edizioni
Agape di Martina Masaya per Tora Edizioni

Una storia controversa, tratta dai miti greci e rielaborata per dare la possibilità a chi non mastica l’ambiente di fruire di una leggenda triste, sentimentale, ma che porta con se un finale ottimista e dai molteplici punti di vista.

La storia invero è molto semplice ma legata a sentimenti che la rendono complessa come l’animo umano.

Non vogliamo spoilerarvi il contenuto anche se chi conosce il mito dietro il fumetto sa di cosa parliamo; per tutti gli altri vogliamo lasciarvi il diritto di godere dell’opera pagina per pagina.

Agape di Martina Masaya per Tora Edizioni

A grandi linee la storia narra dell’amore che nasce tra dei e mortali, portando a conseguenze che non sempre possono essere subito capite e accettate.

La bellezza di questa storia risiede nella nascita e nello sbocciare di un fiore, proprio come nascono e crescono gli amori e i sentimenti ad essi legati.

Odio, amore, rancore e dubbio, in questa opera trovate tutto quello che potete aspettarvi dalla storia originale, ma trasposto in una versione a noi più comprensibile e meno arcaica.

Agape di Martina Masaya per Tora Edizioni
Agape di Martina Masaya per Tora Edizioni

Masaya con agape sfodera un lavoro grafico di pregio; sporco e sfrontato nelle linee e nella colorazione come piace a me“.

Un acquerello digitale che mescola sfumature e fuoriesce da linee volutamente artistiche e non architettoniche.

Un tratto semplice in alcune tavole la dove lascia il campo a un narratore immaginario che sfondando ideologicamente la quarta parete si rivolge al nostro personale modo di leggere e non si limita ad una semplice cronaca dei fatti.

Le semplici linee che assecondano l’anatomia appena abbozzata in queste sequenze e i colori morbidi sembrano sparire di colpo, quando ci troviamo di fronte a primi o mezzi piani.

L’artista sembra creare momenti di leggerezza per poi esplodere generando un aumento di tensione nel lettore.

Un dettaglio maggiore viene utilizzato per i volti, veri padroni di questo volume.

In questi volti possiamo vedere lo studio e la ricerca del proprio stile da parte di Martina; espressioni e mimiche facciali accentuate, forti e caratterizzate da uno sfoggio di arte grafica decisamente pregevole.

In questi momenti viene fuori per i puristi il talento, ma tutto il lavoro è ben coordinato e ogni cosa è al suo posto nel giusto momento narrativo.

Agape di Martina Masaya per Tora Edizioni

Per molti versi si ha la sensazione di trovarsi davanti a una grande esponente del manga occidentale, dall’infinito margine di crescita.

Dinamismo delle tavole impeccabile con visuali dall’alto, dal basso e in prospettive particolari difficilmente realizzabili con tecniche differenti da quelle di questo fumetto.

Un’opera, Agape che credo sia per tutti i lettori dai dieci anni in su; dimostrazione che anche il più classico dei miti greci ha la capacità di emozionare e attrarre anche coloro che si discostano dalla letteratura classica.

Un panteon ricco e ben descritto, un lavoro incentrato sul portare le emozioni degli Dei su un piano differente, quello terreno di cui tutti noi facciamo parte.

Tora continua a vederci giusto e annovera un altro gioiello nel mercato del fumetto, con Masaya che porta su di se il marchio delle nuove leve di questo mondo, predestinati allo svecchiamento del fumetto.

Consigliatissimo dalla nostra redazione sappiamo che saprà regalarvi forti emozioni.

Potete acquistarlo direttamente dallo store di Tora, oppure cercare nelle migliori fiere del fumetto lo stand di Tora edizioni e approfittarne per uno sketch dell’autrice.

/ 5
Grazie per aver votato!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.